• 1
  • /
  • 4

Il sesso anale amatoriale nasconde in sé qualcosa che allo stesso tempo è oscuro ma attraente. Il fascino sottile del proibito e del privato, di quella cosa vietata ma che si sa per certo essere veramente piacevole.

Perché piace molto il porno amatoriale anale?

La scopata anale amatoriale esprime quel senso di potenza e sottomissione spesso associato al sesso nelle sue varie forme più crude. La penetrata, spesso da effettuare lentamente, è quasi una forma di intromissione nella sfera del privato, una sorta di violazione di domicilio ma qui parliamo di porno anale amatoriale italiano non di tribunali e leggi varie.

Piace all’uomo che ha l’impressione della possessione, piace alla donna perché prova sensazioni di piacere profonde e diverse, che sono solo inizialmente un po’ dolorose. Il sesso anale amatoriale piace ad entrambi i partner, seppur per motivazioni diverse ma sempre in grado di sprigionare il massimo del piacere.

L’orgasmo anale amatoriale, il livello successivo del piacere

L’uomo per poterne godere al massimo deve essere molto concentrato, avere il massimo dell’eccitazione che si traduce in un cazzo duro, i corpi cavernosi del pene devono essere gonfi di sangue per tenere la massima erezione.

La donna deve rilassarsi, allargare al massimo le chiappe e favorire l’entrata del bastone di carne senza agitarsi troppo. La donna ed il suo culo, specie se è al primo anale amatoriale, devono prendere fiducia nel partner e capire che quel poco di dolore è minimo ma necessario per far sì che gli si schiudano le porte di un piacere ad un livello più profondo e intimo che solo un rapporto anale amatoriale può dargli.

Un culo rotto continua a far godere?

Le mani dell’uomo che accarezzano le chiappe, un dito, come fosse un antipasto di quello che deve arrivare poco dopo, perlustra la zona insinuandosi nel buco e cominciando lentamente a testarne l’elasticità. Sarà vergine oppure già rotto? Ma soprattutto, un culo che è già stato protagonista di una incursione di un membro, regala ancora del piacere? Potrebbe sembrare una domanda sciocca ma molti, sia uomini che donne, se lo chiedono.

La donna erroneamente pensa che il proprio culo, violato la prima volta, non possa poi più regalare quell’intenso piacere provato. Invece non è così, i muscoli dell’ano sono molto elastici e anche dopo una lunga notte di sesso amatoriale anale basteranno poche ore per cui il prezioso buco ritorni alla sua dimensione normale e pronto per nuove eccitanti inculate!

L’uomo potrebbe pensare che solo un culo vergine possa dargli il massimo del piacere. Un culo vergine da rompere va lavorato con molta calma, aiutandosi magari con del lubrificante specifico e penetrato a colpetti. Regala la soddisfazione della prima volta.

Un culo già aperto invece da quelle sensazioni date dall’elasticità, dall’esperienza della donna che sa come aprirlo per far accomodare e sentire al sicuro il cazzo dell’uomo. Sa come muoverlo e come far venire l’uomo usando questa particolare parte del proprio corpo.

Che tua sia uomo o donna, che il tuo culo sia vergine o meno, che il tuo cazzo conosca o sia all’oscuro di questo antro posteriore avrai comunque sempre la tua dose di piacere sessuale con un rapporto anale amatoriale.

Il sesso anale amatoriale italiano su PornoVero.com

Qui su Porno Vero amiamo particolarmente i video amatoriali di sesso anale, tanto che gli abbiamo dedicato una apposita categoria del nostro sito. Selezioniamo le migliori inculate, i culi più belli, le chiappe più sode e carnose che vengono penetrate e mostrate sul web.

Ci piace vedere e condividere i culi che si aprono per far entrare dei cazzi grossi e nerboruti, le chiappe che sbattono emettendo il tipico suono di corpi che sbattono e godono contemporaneamente.

Goditi i migliori video porno anali amatoriali qui su PornoVero solo vero amatoriale italiano!