• 1
  • /
  • 3

Le donne si eccitano al pari e forse di più di un uomo. Magari sono più brave dei maschi a nascondere queste sensazioni ma di sicuro non ne sono esenti. L’eccitazione come normale sentimento umano che pesca nelle radici profonde dell’animo umano e strettamente legato al nostro essere animali sociali.

Vuoi per delle dinamiche sociali o semplicemente per uno stile di vita stressante, succede sovente che un uomo non sia subito prontamente disponibile per poter soddisfare le voglie della donna infoiata di turno. Cosa fare in questi casi?

Quando la donna si mette le dita in figa

Uno dei classici auto rimedi per sopperire ad una mancanza di membro maschile sottomano è proprio l’autoerotismo femminile classico: un bel ditalino amatoriale. Azione comoda, veloce, molto discreta e in grado di calmare velocemente la sopraggiunta voglia di sesso.

Molte donne amano questo tipo di masturbazione amatoriale, che sia sotto la doccia o in una lunga e calda notte estive o piovoso pomeriggio autunnale: una donna che si sgrilletta trova sempre il momento e il luogo adatto.

La masturbazione amatoriale con i sex toys

Qualche donna è abituata a calibri di ben altra misura tanto che un semplice ditalino al massimo genera poco più che un solletico. Molte ricorrono quindi al mercato dei giocattoli erotici dove possono trovare tutto quello che desiderano.

Dai dildo più semplici dalla forma che somiglia a una sorta di lunga supposta fino a veri e propri cazzi in lattice realizzati su veri calchi di peni umani. Possono quindi essere dei membri maschili realizzati rispettando i particolari come le nervature sanguinee e una cappella ben disegnata oppure essere realizzati in forma ergonomica, non del tutto dritti ma con qualche grado di curvatura, per favorirne un più comodo e profondo inserimento.

La masturbazione anale amatoriale: il piacere ancora più intenso

Le donne sono, sotto questo punto di vista, anche fortunate. Possono infatti decidere se masturbarsi in figa o in culo. L’uso di giocattoli erotici per la masturbazione anale femminile porta duplici vantaggi. Il primo è la soddisfazione immediata sul momento dell’esigenza ma soprattutto la masturbazione anale provvede a tenere allenato il culo della donna magari in vista di una vera e propria sessione dal vivo con l’amante di turno.

Tenere un po’ allenato l’ano ne favorisce l’elasticità a tutto vantaggio di entrambi i partner nel momento di fare realmente sesso. La donna godrà comunque togliendo quella parte minima di sofferenza, l’uomo potrà entrare con un po’ più di facilità e godere comunque di un culo elastico ma non del tutto spaccato. La masturbazione anale quindi può servire anche per favorire il godimento dei rapporti sessuali a venire.

I video di masturbazione femminile amatoriale

Fare un video di questi momenti diventa quasi la ciliegina sulla torta delle pratiche di autoerotismo femminile. Il riprendersi (o farsi riprendere dal compagno) diventa una sorta di momento per immortale la bravura in questo atto un po’ particolare.

Molte donne grazie ai ditalini e con la giusta dose di eccitazione addosso riescono a squirtare in maniera abbondante. Cosa c’è di meglio che non immortalare questo momento magico? A memoria dei posteri o più semplicemente da mostrare ad un potenziale partner per convincerlo delle proprie arti amatorie nel letto!

La masturbazione amatoriale su PornoVero

Qui su pornovero.com abbiamo una raccolta di molti interessanti video di masturbazione amatoriale italiana femminile a disposizione dei nostri affezionati navigatori web. Vedere come armeggia una donna con le sue dita sul proprio clitoride o con che esperienza e facilità si infila un dildo in figa o in culo da una vera e propria idea della fantasia sessuale femminile e dove essa può arrivare.

Qui si Porno Vero Solo Vero Amatoriale Italiano trovi solo il meglio della masturbazione femminile amatoriale.